aess FONDO RICCARDO SCHWAMENTHAL | AESS

RICCARDO SCHWAMENTHAL è nato a Vienna nel 1937 e cresciuto e vissuto a Bergamo fin dal dopoguerra. Si occupa di musica jazz e successivamente di ricerca sulle culture popolari e di fotografia. L’interesse per il mondo del jazz si manifesta a partire dagli anni 55/56, ed è inizialmente rivolto alla produzione musicale. La parallela passione per la fotografia lega però quasi subito l’amore per la musica con quello delle immagini; ha continuato a fotografare infatti, pur con qualche interruzione, compositori e musicisti.

Nel 1965 incomincia a interessarsi di musica popolare: entra in contatto con il gruppo del Nuovo Canzoniere Italiano e inizia la sua attività di ricercatore partecipando alla costituzione dell’IstItuto Ernesto De Martino

Schwamenthal è il primo a riprendere in maniera consistente la documentazione delle tradizioni orali bergamasche e prende avvio nella stagione in cui, siamo negli anni Settanta, anche a livello nazionale si evidenzia una maggiore attenzione a queste tematiche. Grazie al repertorio dei documenti sonori da lui raccolti, nuove generazioni di ricercatori iniziano un sistematico lavoro di raccolta nell’area bergamasca.

FONDO

Contiene diverse tipologie di materiali sulle tradizioni e la cultura popolare bergamasca: canti, teatro popolare, spettacoli, repertori strumentali, interviste, paesaggio, architetture tradizionali, elementi iconografici, riti e processioni.

DATAZIONI

Dal 1965 al 1981

SUPPORTI

37 nastri magnetici, 40 CD, 102 audiocassette, oltre 1.800 immagini su diversi tipologie di supporti fotografici (negativi, positivi, in bianco e nero e a colori) e in differenti formati (35 mm e 6×6). I nastri e i supporti fotografici originali, sono conservati presso AESS – Archivio di Etnografia e Storia Sociale della Regione Lombardia