aess E lo chiamano pane nero | AESS

E lo chiamano pane nero

Ricerche e produzioni

Il progetto documenta la panificazione della segale in Valtellina e interpreta creativamente la cultura del pane nero sul territorio transfrontaliero. Si distinguono 3 sezioni: la ricerca etnografica sulla filiera di panificazione valtellinese; l’analisi formale dei pani di segale transfrontalieri, dalla Valle d’Aosta alla Valposchiavo, organizzata attraverso un catalogo infografico; un Design Laboratory che accoglie una riflessione progettuale sull’interpretazione dei contenuti della ricerca. Il progetto sperimenta un modello di ricerca Design&Humanities, che prevede l’ibridazione fra contenuti culturali, rappresentazione visiva ed elementi di metadesign finalizzati al riuso creativo.

Un progetto di ASPACI Associazione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale
A cura di Ilaria Guglielmetti
Laura Losito (fotografia)
Giulia La Marca (interviste)

Progetto cofinanziato da Regione Lombardia nell’ambito del Programma ViaVai “Contrabbando Culturale Svizzera-Lombardia”, 2015