aess Design al tombolo: progetto di un intreccio | AESS

Design al tombolo: progetto di un intreccio

Il progetto
Design al tombolo è una ricerca/azione in cui la creatività di un gruppo di designer incontra il sapere tipico di una collettività di disegnatrici e merlettaie canturine, detentrici di procedure, repertori e tecniche di interpretazione dedicate al merletto al tombolo. Non solo un’indagine nella cultura artigianale di un territorio ma piuttosto un “intreccio” fra l’immaterialità della conoscenza e la materialità del manufatto.

All’interno di sei Atélier PopUp (luoghi creativi extemporanei, della durata di circa 100 giorni) i designer hanno stimolato, attraverso l’uso di mood board, le comunità di merlettaie a generare nuovi disegni, sperimentando logiche compositive, cromatiche o l’uso di filati inconsueti, spesso reinterpretando repertori tradizionali.

Il risultato è una collezione di sei borse “di frontiera”, sperimentali sia dal punto di vista di forme, funzioni e materiali dell’oggetto “borsa”, sia dal punto di vista dell’attivazione di processi di progettazione partecipata per il disegno del merletto. La collaborazione tra designer e comunità del merletto canturino ha voluto indagare strategie contemporanee di restituzione di repertori tradizionali innovando in termini di processo progettuale.

Ogni borsa è accompagnata da una etichetta multilayer che accoglie tutte le informazioni sul concept, la composizione, il filato ,i materiali e il QR code che punta al Merletto al tombolo di Cantù dell’Inventario online Intangible Search.

Le sei borse sono dedicate alle categorie dei beni culturali immateriali o a particolari tematiche della ricerca E.CH.I.:
-Borsa E.CH.I. FLUO-MAP
-Ex-voto. Processioni rituali “di” e “al” confine tra sacro e profano
-Borsa del viandante. Una borsa per camminare sotto le Alpi
-Erbario indossabile. ECHI d’erbe dai territori di Valchiavenna e Cantone Vallese
-Racconto visivo. Stratificazioni di segni&disegni della tradizione canturina
-Borsa dei riverberi sonori. Intuizioni di sonorità attraverso i territori E.CH.I

Le designer
Il progetto nasce in seno alla sezione del progetto E.CH.I. intitolata “Il design dei beni culturali per il progetto E.CH.I. (Responsabile Università Politecnico di Milano: Raffaella Trocchianesi; Assegnista di Ricerca: Ilaria Guglielmetti)
Le designer: Elena Ascari, Elena Enrica Giunta, Ilaria Guglielmetti, Giulia Pils, Alessandra Spagnoli e Raffaella Trocchianesi, fanno parte dell’unità di ricerca Design for Cultural Heritage (Facoltà del Design, Politecnico di Milano) che da anni porta avanti progetti di ricerca e applicati per la valorizzazione del territorio, dei beni culturali materiali e immateriali.

Le Comunità di merlettaie

Le comunità coinvolte provengono dal territorio canturino, espressione ancora oggi di un ricco tessuto di collettività che, in diverse forme associative, continuano a praticare il merletto al tombolo. I sei gruppi hanno aderito al progetto offrendo la loro disponibilità a collaborare, ognuna con le proprie qualità, competenze e dinamiche di relazione. Il progetto intende valorizzare ogni singola specificità e favorire il formarsi di un vera e propria “rete di pratiche del merletto al tombolo canturino”.

ABC Merletti Ricami – Albate
Accademia Merletti – Cantù
Associazione Novedratese per la Promozione del Pizzo – Novedrate
Comitato per la Promozione del Merletto – Cantù
Cooperativa Produzione Merletti – Cantù
Corso di aggiornamento in Merletto ENAIP – Cantù

Un progetto di Consorzio POLIdesign per
E.CH.I. Etnografie italo-svizzere per la valorizzazione del patrimonio immateriale
P.O. di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013
www.echi-interreg.eu

Design al tombolo sul web:
www.facebook.com/designaltombolo
Diario di progetto: appunti visivi e narrazioni delle 6 designer
Le comunità di merlettaie e i designer

Leggi anche

ESPOSZIONI TEMPORANEE DEL PROGETTO DESIGN AL TOMBOLO
L’ARTE DEL MERLETTO IN DIALOGO CON ALMA MATER