liscio ambrosiano 061

Etnografia sonora di Milano.
Voci, riti e saperi di una città in trasformazione

Il progetto considera fenomeni sonori e musicali come strumento di esplorazione di una realtà culturale complessa e sfaccettata come quella metropolitana milanese. Attraverso la realizzazione di documentazione fotografica e multimediale sono state indagate alcune realtà particolarmente significative rispetto ai temi dell’intercultura e della conservazione di tradizioni locali

Il Liscio ambrosiano: il fenomeno viene indagato da punti di vista differenti. Attraverso uno sguardo diacronico che, partendo dall’emergere dell’ambrosiano nella Milano di fine Ottocento, arriva fino ai giorni nostri, il ballo liscio si connette alle realtà associative e ricreative della città coinvolgendo una nutrita comunità di ballerini. Il repertorio musicale, legato a una specifica e riconosciuta pratica coreutica (posizione aperta della coppia, cambio, per citare alcuni esempi), reinterpreta i tradizionali balli d’élite, come il valzer, la polka e la mazurca, in chiave popolare servendosi di strumenti  quali l’organino a mantice e il pianino. Oggi  la tradizione del ballo liscio ambrosiano si mantiene viva grazie alla comunità di ballerini e ai musicisti che continuano a frequentare assiduamente i circoli e le sale da ballo. Inoltre, se da un lato si assiste a un avvicinamento da parte delle nuove generazioni al ballo, dall’altro la rivisitazione e la riproposizione degli elementi performativi in contesti di teatro e spettacolo contemporanei evidenziano le dinamiche di scambio e di contatto tra tradizioni colte e popolari.

Le pratiche musicali dell’area milanese : nella complessità e varietà che caratterizza le pratiche musicali dell’area metropolitana milanese, particolare attenzione è stata rivolta all’attività della violinista serba Kristina Mirkovic; grazie alla sua competenza musicale, che spazia dal repertorio classico a repertori tradizionali, e alla sua presenza in differenti contesti performativi (dall’Orchestra multietnica di Via Padova ai gruppi di musica da camera alle formazioni di musica balcanica) Kristina ci introduce nelle diverse realtà musicali. Inoltre vengono indagate anche le pratiche musicali delle sue aree di origine, al fine di ricostruire in modo pertinente il passaggio di certi fenomeni musicali dal mondo rurale originario a quello internazionale.

 

Video