Attività PDF Stampa

L’Archivio di Etnografia e Storia Sociale svolge attività di conservazione, digitalizzazione e catalogazione di documenti di interesse etnoantropologico, promuove ricerche etnografiche sul campo, acquisisce fondi documentari sonori, fotografici e videocinematografici provenienti da collezioni private, da enti e associazioni, sostiene e coordina progetti per la conoscenza delle culture e delle tradizioni locali.

Conservazione
I materiali acquisiti dall’Archivio di Etnografia e Storia Sociale sono digitalizzati, inventariati e resi accessibili per la consultazione online. Scopo primario della conservazione dei documenti consiste nel facilitare l’accesso delle conoscenze attraverso la creazione di archivi dotati di sistemi di catalogazione dinamici, che permettano un’implementazione continua delle informazioni. AESS propone un coordinamento dei sistemi di classificazione in uso presso differenti istituzioni culturali, per facilitare la creazione di una rete di archivi che condividano protocolli catalografici e informativi in raccordo con i più recenti standard internazionali.

Catalogazione
L’Archivio di Etnografia e Storia Sociale viene gestito informaticamente da una banca dati che integra la catalogazione di diversi tipi di oggetti multimediali (trascrizioni testuali, trascrizioni musicali, spartiti, manoscritti, fonti a stampa, file sonori, immagini, documenti fotografici e videocinematografici).
In collaborazione con l’Istituto per le Tecnologie della Costruzione ITC-CNR, è stata elaborata una procedura informatica per il caricamento online – AESS data-entry – di documenti relativi al patrimonio culturale immateriale. Il sistema nasce con l’intenzione di fornire all’Archivio e ad altri enti uno strumento di catalogazione versatile e semplice da usare. AESS data-entry è in grado di gestire la catalogazione di oggetti di diverso tipo: audio, video, immagini, disegni, testi ed è facilmente implementabile per nuove esigenze o per nuovi oggetti da catalogare. La catalogazione tiene conto degli standard catalografici, delle normative nazionali e internazionali, propri dei singoli beni trattati.

Ricerca
L’Archivio di Etnografia e Storia Sociale produce direttamente o acquisisce, attraverso campagne di ricerca mirate, differenti tipologie di materiali documentari multimediali: fotografie, materiali sonori e documenti audiovisuali. Le prime campagne di ricerca sul campo risalgono agli anni Settanta e sono state realizzate con il supporto di registratori magnetici a bobina e macchine fotografiche analogiche; i filmati documentari sono invece realizzati in pellicola e con i primi videotape. La diffusione delle tecnologie digitali, che interessa prima l’audio e successivamente la fotografia e il video, modifica radicalmente le tecniche di produzione, conservazione e trattamento dei documenti multimediali. Oggi, attraverso l’uso di nuovi strumenti informatici, l’archivio coordina attività di ricerca e sperimenta modalità innovative di comunicazione per favorire la valorizzazione di un patrimonio unico nel panorama nazionale ed europeo.

Trasmissione
L’Archivio di Etnografia e Storia Sociale favorisce la trasmissione del patrimonio immateriale sostenendo programmi e iniziative che supportino i portatori delle tradizioni e che ne promuovano il rinnovamento, attraverso nuove interpretazioni e nuove forme di creatività.

Promozione
L’Archivio di Etnografia e Storia Sociale garantisce ampia disseminazione del valore del patrimonio immateriale attraverso azioni di informazione, spazi di animazione culturale e promozione di eventi locali e internazionali. Il coinvolgimento dei media nella promozione delle iniziative e la creazione di prodotti didattico-divulgativi consentono una migliore circolazione del patrimonio, un incremento della sua fruizione e uno stimolo al riuso.

Formazione
L’Archivio di Etnografia e Storia Sociale promuove percorsi conoscitivi rinnovati, seminari divulgativi per gli operatori culturali che lavorano nell’ambito della salvaguardia e della valorizzazione del patrimonio immateriale, nonché azioni educative rivolte alle comunità locali.

Progetti in rete
L’Archivio di Etnografia e Storia Sociale ha partecipato in qualità di capofila e di partner a numerosi progetti Interreg nella programmazione 2000-2006 (Spazio Alpino “Iron Route”, Spazio Medocc “Internum” e “Blue”, Spazio Transfrontaliero “LTL”), e ha maturato una buona competenza nella programmazione e gestione di progetti culturali di cooperazione, dedicati alla valorizzazione del patrimonio immateriale. AESS coordina e promuove progetti in rete con archivi multimediali, centri di documentazione, istituti universitari, musei etnografici, ecomusei e associazioni culturali.

ukash telefon dinleme casus dinleme kibarlı panax dedektif

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni e aggiornamenti sulle attività e iniziative dell'Archivio di Etnografia e Storia Sociale inserendo nome ed email.