4 eventi di presentazione di Città in Movimento

segnatevi le date!

Torna Città in Movimento con quattro appuntamenti dedicati alle nuove acquisizioni di filmati da parte dei Milanesi di ieri e di oggi.

CITTA’ IN MOVIMENTO

Storie Inedite dei Milanesi di ieri e di oggi. Nuove relazioni, nuovi calendari, nuovi rituali.

Proiezioni, incontri e confronti: quattro appuntamenti per raccontare gli esiti del progetto che ha visto protagonisti i cittadini milanesi attraverso la raccolta dei loro i filmati amatoriali.

* 25 novembre, EnoSud, ore 18.30
- proiezione del film a cura di TooA su Città in Movimento
di Donatello De Mattia e Francesca Cogni, musica di Giuseppe Ielasi, Italia, 2012, 25′
- proiezione fuori programma: “10 minuti con i ragazzi afghani a Milano”
di Mohamamd Karimi, Italia, 2012, 10′

* 29 novembre giovedì, Chiamamilano, ore 18.30
- Nuovi sguardi: i nuovi milanesi raccontano Milano: incontro e proiezioni con il regista Hamine Lemnaouhar (Algeria), Alioune Diallo (Senegal) e Tiago Ignacio Branchini (Brasile).
- seguirà una performance musicale di Cidadao Pedro (Brasile).

* 3 dicembre lunedì, Villa Pallavicini, ore 21
- Nuovi sguardi: i nuovi milanesi raccontano Milano: incontro e proiezioni con i registi Amin Wahidi (Afghanistan) e Eric Djamen (Camerun)

* Venerdi 14 dicembre, Mediateca Santa Teresa, Via della Moscova, 28, ore 18.30
Evento di chiusura del Progetto Città in Movimento
presentazione video vincitori concorso Expoloiding archive
Presentazione laboratori Mediazione Culturale (prof.sa Riva)

Durante questo tour un dispositivo mobile di presentazione multimediale mostrerà una selezione di materiali video raccolti da Aess, Home Movies, Rai Teche e Tooa durante la prima fase del progetto.

Il ciclo di incontri a cura di TooA Nuovi sguardi: i nuovi milanesi raccontano Milano vede come protagonisti alcuni dei registi e videomaker di origine straniera che vivono e lavorano a Milano, che hanno proposto i loro lavori durante il periodo di collezione dei materiali.
Come appare la Milano raccontata attraverso l’occhio e l’obiettivo di autori provenienti da paesi diversi, che nella nostra città hanno deciso di vivere e ambientare i loro film?
La città di Milano fa da sfondo o addirittura diventa protagonista del lavoro di finzione o documentazione di questi suoi nuovi cittadini che la riconoscono sempre di più come territorio proprio in cui incrociare storie e visioni delle comunità di ieri e di oggi.
I registi coinvolti sono Hamine Lemnaouhar (Algeria), Amin Wahidi (Afghanistan), Eric Djamen (Camerun), Alioune Diallo (Senegal) e Tiago Ignacio Branchini (Brasile).

This entry was posted in NEWS, PRESENTAZIONI. Bookmark the permalink.

Comments are closed.