Storie: 8. Saperi artistici o di bottega?

Cremona 18 giugno – 31 luglio 2010

Storie di saperi manuali e tecniche costruttive ci conducono nell’arte della liuteria cremonese, eccellenza del patrimonio immateriale di Lombardia. I mastri liutai di Cremona si susseguono nell’arte del saper fare dal XVI secolo, e da allora si intrecciano le storie di intere famiglie e di nuove generazioni. La fama della liuteria cremonese percorre tutta Europa e rivive oggi grazie alla Scuola Internazionale di Liuteria “Antonio Stradivari”, storicamente costituita nel 1938, con la formazione di nuovi mastri liutai e l’apertura di nuove botteghe.

Alcune testimonianze qui ripercorrono episodi di vita, raccontano di conoscenze e segreti, di saperi tecnici e strumenti musicali.


Come si diventa liutaio?

Come si diventa liutaio?

Forme di apprendimento tra scuola e bottega


Quanti millimetri di spazio creativo hai?

Quanti millimetri di spazio creativo hai?

La personalità del liutaio e il ruolo dei modelli


In che lingua si parlano liutaio e musicista?

In che lingua si parlano liutaio e musicista?

Dal produttore al consumatore



Riesci a costruire un violino in cinque minuti?

Riesci a costruire un violino in cinque minuti?

Una corsa contro il tempo


Come suoni, senza archetto?

Come suoni, senza archetto?

Il fondamentale ponte tra esecutore e strumento


Quanto vale Stradivari per Cremona?

Quanto vale Stradivari per Cremona?

I fondamenti sonori della rinascita della liuteria cremonese